3

Plinio il Giovane

Plinio il Giovane: la tradizione del saper fare bene

Il marchio Plinio il Giovane nasce nel 1975, in un piccolo atelier di fronte all’accademia di Brera. È lì che Mario Prandina, fondatore del marchio, disegnò e realizzò i suoi primi prototipi riutilizzando vecchie travi di una cascina dell’hinterland milanese, destinata alla demolizione.

Nacquero così i primi arredi in rovere di Plinio il Giovane. Dal 1975 la mission è stata quella di sostenere il prezioso e antico lavoro delle botteghe artigiane: i nostri Homo Faber, come Luigi il falegname, fanno parte di un mondo dove le cose vengono fatte ancora con amore. Per fare le cose fatte bene ci vuole tempo, esperienza e mestiere, ma soprattutto avere amore e passione per quello che si fa.

Plinio il Giovane, sognatore, realizza da sempre mobili essenziali, pezzi unici fatti a mano uno ad uno, prodotti sorprendenti perché non ti aspetteresti mai di scoprire le loro diverse funzioni. I legni, l’ottone, i tessuti jacquard e il profumo più antico del mondo, quello dell’olio di lino cotto, rendono i prodotti sensoriali. Non solo, nei mobili di Plinio il Giovane risiede la tradizione perché realizzati sempre con antichi metodi, nelle storiche falegnamerie operose dei figli degli artigiani con i quali è nata la prima collezione.

CASHBACK
5.00%
BASE
8.00%
PREMIUM

Filtri